sabato 31 gennaio 2015

Una più uno

Edward Nicholls aveva lasciato il quartiere di Danehall da circa quindici minuti quando si chiese che cosa diavolo aveva fatto. Si era appena offerto di accompagnare fino in Scozia quella rompiscatole della sua donna delle pulizie, con i suoi due figli un po’ strambi e un enorme cane puzzolente. Cosa accidenti gli era venuto in mente? Aveva ancora nelle orecchie la voce di Gemma, il tono scettico con cui gli aveva detto: “Stai per portare una ragazzina che non conosci e la sua famiglia all’altro capo del paese ed è un’‘emergenza’. Come no”.
(Jojo Moyes, Una più uno)

Buonasera lettori in pantofole! Finalmente torno a parlarvi delle mie letture. Ho trascorso una settimana un po' incasinata ma... il weekend è mio ^^ Quindi eccomi qua, pronta a raccontarvi le mie impressioni di lettura su Una più uno di Jojo Moyes che si è rivelato davvero una piacevole scoperta!!! Ma partiamo innanzitutto dalla storia:


Lei è Jess Thomas, due figli, un ex marito e un'enorme palla di pelo "canina" a carico, tira avanti come può, donna delle pulizie di giorno, cameriera nel pub di una ridente cittadina della costa anglosassone la sera. Certo la vita è dura, ci sono le bollette da pagare, i conti da far quadrare e due figli da crescere: Costanza o meglio Tanzie, giovane "genietto" matematico e il figlio del suo ex marito, l'adolescente e taciturno Nicky, sempre incollato ai videogiochi e con quei segni inequivocabili sul viso che stanno cominciando a preoccupare non poco Jess...
Lui è Edward Nicholls ex nerd informatico e adesso socio di una società dot-com quotata in borsa, tanti soldi, un'ex moglie insoddisfatta e una famiglia che non vede mai, ma soprattuto quella infamante accusa per insider trading che rischia di rovinargli per sempre carriera ed esistenza...
Jess ed Ed, due mondi a parte, due vite agli antipodi, eppure la cameriera e il suo datore di lavoro si incontrano e si scontrano, complice un improbabile viaggio in Scozia... Eh sì perché qualcuno deve pur accompagnare Tanzie all'olimpiade di Matematica che si terrà a Dundee, qualcuno deve pur darle una chance, la possibilità di vincere il premio in denaro che le guadagnerebbe l'iscrizione alla prestigiosa St Anne's, la scuola dei suoi sogni... E così l'auto di Ed accoglie Jess, Tanzie, Nicky e l'immancabile e ingombrante Norman per una destinazione che cambierà per sempre le loro prospettive e le loro vite...

IL MIO PENSIERO
Un romanzo sulle seconde opportunità, sull'amore declinato in ogni sfumatura e sulla famiglia... anche un po' allargata ^^
Devo dire che Jojo Moyes si è rivelata davvero una piacevolissima scoperta, non so perché ma i suoi romanzi mi facevano pensare a storie strappalacrime e da carie ai denti... quanto mi sbagliavo!, Una più uno mi ha divertita moltissimo, mi ha tenuto compagnia, mi ha emozionata e commossa... tutto in 396 pagine ^^ Jess e la sua famiglia colabrodo mi hanno conquistata, questa mamma giovanissima che si è ritrovata sola con due figli (di cui solo uno naturale) causa un marito fallito e codardo che avrei volentieri spiaccicato contro il muro!!! E poi ci sono la dolcissima Tanzie con il suo astuccio di peluche e quell'amore sviscerato per i numeri e Nicky, goth boy per eccellenza e quindi vittima inevitabile dei bulli di turno e ultimo, ma non meno importante, Norman il gigante buono, e con lui è stato amore a prima vista!!! Insomma come si fa a non adorare questa palla di pelo, ingombrante, bavosa e anche piuttosto maleodorante che spara puzzette a raffica come se non ci fosse un domani ma che pure non ci pensa due volte a correre incontro alla morte se a essere in pericolo è la sua adorata padroncina? 
«Oddio, ha fatto una puzzetta, mamma. sto soffocando.» ...  
Tanzie cominciò a boccheggiare. «Sto morendo!» 
Norman girò il suo vecchio testone e la guardò con occhi tristi, come se lei fosse davvero crudele. 
No via è il mio eroe!!! Ma per una famiglia di tal fatta ci vuole un cavaliere dalla brillante armatura, capace di mettere a posto ciò che nella vita a posto non è... anche se nel caso di Ed Nicholls l'armatura è non solo opaca ma anche ammaccata! E se pure possiamo intuire quale sarà il finale, il bello di questo romanzo è tutto ciò che sta nel mezzo, il viaggio (rigorosamente a 60 Km/h e quindi... infinito!!!), le scoperte, le confessioni, i punti di vista, le nuove prospettive... con uno stile arguto che scivola sulla pagina come i paesaggi lungo il finestrino che Tanzie ammira a occhi sgranati, Jojo Moyes ci racconta la vita, semplice, di ogni giorno con i suoi alti e i tanti bassi ma che pure vale la pena vivere fino in fondo. E a proposito di paesaggi... questo romanzo ha rafforzato in me il desiderio di andarmene in Scozia (che sia la prossima tappa dei miei viaggi? ^^), tra soste in stazioni di servizio, pic-nic all'aperto, vagabondaggi in pittoreschi paesini e rocamboleschi pernottamenti in motel e B&B di passaggio, Una più uno si è rivelato  una lettura azzeccatissima e coinvolgente.
Ultima nota c'è un altro personaggio che devo dire mi ha colpito al cuore, Des, il proprietario del pub in cui lavora Jess, canaglia dal cuore rock che non poteva certo restarmi indifferente (e i suoi gusti musicali sono bastati a conquistarmi ^^): Des, il proprietario, non era mai stato visto indossare altro se non sbiadite T-shirt dei concerti, un paio di jeans e, se faceva freddo, un giubbotto di pelle. In una serata tranquilla, se eravate sfortunati, vi avrebbe illustrato con esasperante dovizia di particolari i pregi di una Fender Stratocaster rispetto a una Rickenbacker 330, oppure vi avrebbe recitato tutto il testo di Money for Nothing con il trasporto ispirato di un poeta. 
5 pantofole Una più uno è un romanzo che mi ha fatto ridere, arrabbiare, piangere e intenerire... è una scontata storia d'amore? Ma mi ha regalato tante emozioni, in fondo un libro deve fare soprattutto questo ^^


Di seguito vi posto tutti i dati del volume uscito nelle nostre librerie all'inizio di gennaio:

Jojo Moyes
Una più uno
(titolo originale: The One Plus One)
Mondadori
pagine: 396
EAN: 9788804647188
€ 16,00
data di pubblicazione: 2 gennaio 2015


TRAMA: Jess Thomas, giovane mamma single con due figli da mantenere, fa del suo meglio per vivere dignitosamente, ma i sacrifici sono molti, specie quando non c'è nessuno che ti possa dare una mano. Suo marito se ne è andato da tempo, sua figlia Tanzie è un genietto dei numeri, ma per far fruttare il suo talento matematico c'è bisogno di un aiuto concreto. E poi c'è Nicky, un adolescente difficile come tutti i ragazzi della sua età, vittima di bullismo, che non può certo combattere da solo… La famiglia di Jess è proprio scombinata e spesso lei non sa come fare e corre dei rischi inutili, finché inaspettatamente sul suo cammino incontra Ed Nicholls, quell'antipatico uomo d'affari cui lei pulisce la casa per arrotondare. Jess e Ed non si conoscono affatto. Jess non sa che lui è travolto da una crisi profonda e che uno stupido errore gli è costato tutto, e Ed non sa fino a che punto la ragazza sia nei guai, ma entrambi sanno cosa significhi essere davvero soli e desiderano la stessa cosa. Capiscono, nonostante la loro diversità, che hanno molto da imparare l'uno dall'altra e che una più uno fa più di due. In questo suo nuovo romanzo, Jojo Moyes racconta con grande empatia una storia d'amore insolita e coinvolgente tra due persone che si incontrano in circostanze inverosimili, come solo la vita sa riservare.





CHI È JOJO MOYES:
è nata (1969) e cresciuta a Londra. Scrittrice e giornalista, ha lavorato all'Independent per dieci anni prima di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. Attualmente è una delle più affermate scrittrici in Inghilterra. I suoi romanzi sono sempre in testa alle classifiche e riscuotono un grande successo di critica e di pubblico. Il suo romanzo Io prima di te (Mondadori, 2013) è stato il libro più votato nella storia del "Richard and Judy Book Club". Nel 2014 Mondadori ha poi pubblicato Luna di miele a Parigi e La ragazza che hai lasciato. L'autrice vive nell'Essex con il marito e tre figli.


E ovviamente chiudo con un brano musicale, e precisamente con Money for Nothing che nel romanzo introduce il personaggio di Des. Pezzo storico dei Dire Straits di Mark Knopfler, Money for Nothing (1985), dall'album omonimo, ha venduto più di 35 milioni di copie nel mondo. Scritta a quattro mani da Knopfler e Sting vede quest'ultimo come voce introduttiva al pezzo con l'indimenticabile frase... I want my MTV e i riff ipnotici di Knopfler a seguire...

7 commenti:

  1. Ahahh!! Anche io ho appena recensito questo libro! Per me è stato il primo libro della Moyes ma credo che ne prenderò altri perché mi è piaciuto molto! Anzi sicuramente ne prenderò altri! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahahahaah grande Eliza! Vengo subito a leggere la tua e... anche per me è stato il primo romanzo della Moyes e devo dire mi ha conquistata ^^ cercherò gli altri anche io ;-)

      Elimina
  2. Ho letto e recensito anche io questo libro..e sono perfettamente d'accordo con te! bella recensione. Ti seguirò!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Tessa e benvenuta! ^^

      Elimina
  3. Dritto dritto nei libri da leggere urgentemente!!! *_*
    Splendida recensione!! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahaha grazie carissima! Guarda è una lettura che proprio ti consiglio ^^ Buona settimana ;-)

      Elimina
  4. Perfetto...deve essere mio al più presto! :-)
    Della Moyes ho letto "Io prima di te" e devo dire che mi era piaciuto molto. Mi è piaciuta molto soprattutto la capacità dell'autrice di coinvolgere emotivamente il lettore, puntando sulla necessità di cambiare prospettiva nonostante i piccoli/grandi problemi della vita.

    RispondiElimina

Accomodatevi, infilate le pantofole e... lasciate un commento!