lunedì 22 luglio 2013

Le novità in libreria #33


Buon inizio di settimana lettori in pantofole! Come avrete notato non sono riuscita a pubblicare il recap della settimana trascorsa perché ieri sera sono rientrata molto tardi. Ma eccomi puntuale con l'appuntamento del lunedì, Le novità in libreria, e anche questa settimana vi presenterò tre volumi tra gli ultimi arrivi sugli scaffali ;-)
Voglio iniziare quest'oggi con il ricordo di una grande mente italiana che purtroppo ci ha lasciati proprio qualche settimana fa, sto parlando di Margherita Hack. Einaudi ha pubblicato Siamo fatti di stelle una raccolta di pensieri e riflessioni sulla vita e l'universo di questa straordinaria astrofisica italiana.
Proseguiamo con un romanzo italiano che mi ha colpito per il suo titolo e la sua trama così particolari: Seppellitemi in cielo di Stefano Ferri. E per finire una biografia in bilico tra realtà e sogno, la storia di Mary Shelley creatrice di Frankenstein e di un universo letterario, raccontata dalla penna di Adriano Angelini Sut.

Margherita Hack
Siamo fatti di stelle
Einaudi
Pagine: 184
ISBN: 9788806215156
€ 12,00

TRAMA: In una Trieste quasi incantata, seduti su una panchina del porto vecchio, Margherita Hack e Marco Morelli si immergono in un dialogo appassionato e sincero sulle piccole e grandi questioni della vita. Da Galileo alla religione, dalla politica ai giovani di oggi, dalle favole di quand'era bambina all'incontro con il marito Aldo De Rosa, dalla Firenze degli anni Venti alla casuale scoperta delle stelle, la Hack passa in rassegna novantuno anni eccezionali, regalandoci il ritratto ironico e anticonformista di una donna «laica e ribelle».
 
Stefano Ferri
Seppellitemi in cielo
Robin
Pagine: 256
ISBN: 9788867402052
€ 14,00

TRAMA: Patrizia Mondelli, rampolla di una ricca famiglia, viene trovata morta suicida nell’abitacolo della sua auto. L’ispettore Giorgio Bonomi, prima di chiudere l’inchiesta di prassi, tenta di decifrare il messaggio, “Seppellitemi in cielo”, che la ragazza ha lasciato accanto a sé. Un penoso colloquio col padre di Patrizia e il successivo esame dei diari diranno solo che la ragazza era appassionata di astrofisica e ancora innamorata dell’ex fidanzato Luca Giordani.
Bonomi convoca in questura Luca, ma questi non riesce a far luce sul biglietto. Al termine dell’interrogatorio Luca si reca da un amico, Davide Rompani, e lo mette a parte di ciò che è emerso in commissariato. Quando gli cita il testo del messaggio, Davide viene folgorato da un ricordo capace di chiarirgliene il significato e svela che Patrizia, negli ultimi mesi di vita, aveva mostrato interesse per un’agenzia di Houston (Texas) specializzata nello spedire in orbita le ceneri dei morti.
Questo sarà soltanto l’inizio di una misteriosa e straordinaria serie di scoperte…


Adriano Angelini Sut
Mary Shelley e la maledizione del lago
XL Edizioni
Pagine: 192
ISBN: 9788860830609
€ 11,90 

TRAMA: Chi era Mary Shelley? Tutti la conoscono come la madre di Frankenstein, la scrittrice che creò il mostro più famoso della letteratura e del cinema. Ma pochi sanno che era la figlia di una paladina dei diritti delle donne e di un filosofo anarchico. La sua infanzia fu popolata da fratellastri e matrigne, girò mezza Europa e fu considerata per le sue relazioni e per la sua indipendenza una donna scandalosa.
La sua biografia, qui narrata come un romanzo, ci conduce fino alla tragica fine dei suoi giorni passando attraverso la notte di Villa Diodati nel 1816, sul lago di Ginevra quando, in compagnia dei grandi Percy Shelley, Lord Byron e John Polidori, in uno scenario di tempesta e spettri, tra una gara di scrittura e una seduta spiritica, concepì l’idea del Frankenstein.

15 commenti:

  1. Seppellitemi in cielo sembra un romanzo molto originale, e che bello che è scritto da mani Italiane!!!!
    xoxo

    http://pinkvanillalife.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Bello quello su Mary Shelly!!^^

    RispondiElimina
  3. anche a me ispira il libro su Mary Shelley.. non conosco minimamente la biografia di questa autrice, e sembra una donna terribilmente rock e senza la minima paura dati i tempi "complessi" in cui viveva! Grazie per la segnalazione carissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti mi ha incuriosita parecchio anche perché Mary Shelley è una donna molto particolare ^^

      Elimina
  4. C'è un premio per te sul mio blog :)
    http://proudtobeabookaholic.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rehab ti ringrazio tantissimo!!!

      Elimina
  5. Il primo e l'ultimo mi piacciono molto ^-^ buona settimana, Jerry!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a te Ancella! Il libro della Hack ha un titolo bellissimo e racconta la vita di una donna straordinaria... da non perdere!

      Elimina
  6. Ciao cara.
    Ho un premio per te sul mio blog: http://libridilo.blogspot.it/2013/07/i-libri-di-lo-riceve-di-nuovo-il.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lorenza grazie grazie grazie!!!! ^^

      Elimina
  7. Non conoscevo il tuo blog, ma devo dire che mi piace tanto. Sono una nuova follower :)
    Per quanto riguarda i libri m'interessano bene o male tutti e tre, ma se dovessi decidere sceglierei Siamo fatti di stelle della Hack. Sembra davvero interessante e profondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio tantissimo Veronica e benvenuta!
      Sì anche a me ispirano tutti e poi il volume della Hack era doveroso citarlo! Abbiamo perso una grande scienziata e una grande donna...

      Elimina
  8. Ho sempre amato Margherita Hack ed il suo impegno, non sono nel campo dell'astrofisica e sono molto dispiaciuta per la sua perdita (mi consola il fatto che ora sarà lassù in mezzo alle sue amate stelle!). Di sicuro leggerò il suo libro. Grazie per la segnalazione Jerry! Un bacio

    RispondiElimina
  9. (volevo scrivere "non solo nel campo dell'astrofisica"....oh mamma questo caldo mi da alla testa! hihihi!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dirmelo a me Ale il caldo mi uccide ^^ Un abbraccio grande

      Elimina

Accomodatevi, infilate le pantofole e... lasciate un commento!