lunedì 1 aprile 2013

Le novità in libreria #18


Buonasera lettori in pantofole! Sono in ritardissimo in questo lunedì di Pasquetta ma non posso mancare all'appuntamento de Le novità in libreria, in cui vi presento una serie di libri scelti tra gli ultimi arrivi sugli scaffali. Quindi eccomi qua davanti alla tv a scrivere il mio post ;-)
Cominciamo con l'ultimo romanzo di Chiara Gamberale, la storia di Erica e Tea due donne che si incrociano in un supermercato, tutto inizia da qui... della serie il carrello del vicino è sempre più allettante ;-) 
Ancora il racconto di una donna, Emma Schneider ci apre le porte del suo cuore con la storia della sua giovinezza, dei suoi vent'anni nell'Europa del dopoguerra. 
Cambiamo genere e addentriamoci nel mondo del fantasy con l'ultimo romanzo di Joe Abercrombie: spade, eserciti, campi di battaglia tingono di rosso le gelide terre del Nord. E concludiamo con Glen Duncan, il primo capitolo della sua trilogia, L'ultimo lupo mannaro, arriva in versione SuperSpecial per ISBN Edizioni.

Chiara Gamberale
Quattro etti d'amore, grazie
Mondadori
Pagine: 216
ISBN: 9788804616283
€ 17,00

TRAMA: Quasi ogni giorno Erica e Tea s'incrociano tra gli scaffali di un supermercato. Erica ha un posto in banca, un marito devoto, una madre stralunata, un gruppo di ex compagni di classe su facebook, due figli. Tea è la protagonista della serie tv di culto "Testa o Cuore", ha un passato complesso, un marito fascinoso e manipolatore. Erica fa la spesa di una madre di famiglia, Tea non va oltre gli yogurt light. Erica osserva il carrello di Tea e sogna: sogna la libertà di una donna bambina, senza responsabilità, la leggerezza di un corpo fantastico, la passione di un amore proibito. Certo non immaginerebbe mai di essere un mito per il suo mito, un ideale per il suo ideale. Invece per Tea lo è: di Erica non conosce nemmeno il nome e l'ha ribattezzata "signora Cunningham". Nelle sue abitudini coglie la promessa di una pace che a lei pare negata, è convinta sia un punto di riferimento per se stessa e per gli altri, proprio come la madre impeccabile di "Happy Days". Le due donne, in un continuo gioco di equivoci e di proiezioni, si spiano la spesa, si contemplano a vicenda: ma l'appello all'esistenza dell'altra diventa soprattutto l'occasione per guardare in faccia le proprie scelte e non confonderle con il destino. Che comunque irrompe, strisciante prima, deflagrante poi, nelle case di entrambe. Sotto la lente divertita e sensibile della scrittura di Chiara Gamberale, sempre capace di rivelare dettagli decisivi, ecco così le lusinghe del tradimento e del sottile ma fondamentale confine tra fuga e ricerca. Accanto a Erica e Tea, infatti, i loro uomini: i due mariti, un ex compagno di classe romantico e cinefilo, uno struggente personal trainer, un attore omosessuale in incognito, un fratello ricoverato in una clinica senza nome. Tutti in fuga o forse alla ricerca, proprio come Erica e Tea. Tutti convinti che la soluzione sia comunque altrove. Sullo schermo della tv, di un cinema, sul palco di un teatro, su un social network, in un'isola esotica, negli psicofarmaci, in un'altra ricetta, un'altra camera da letto. Perché vera protagonista di questo romanzo è l'insoddisfazione personale, e le possibilità che l'amore ha e non ha per metterla a tacere, o quantomeno contenerla.

Helga Schneider
I miei vent'anni. Oltre il rogo di Berlino
Salani
Pagine: 240
ISBN: 9788867150229
€ 13,90

TRAMA:   Negli anni del dopoguerra la giovane Helga Schneider cerca il suo posto nel mondo. È andata via dalla casa di suo padre e viaggia per l'Europa, guidata da una sola certezza: la vita che l'aspetta sarà sempre comunque migliore di quella che ha lasciato. Salisburgo, Vienna, Parigi, l'Italia sono i teatri delle sue esperienze; l'amore, il tradimento, la delusione, l'entusiasmo, la fatica di guadagnarsi da vivere e la passione per la scrittura, tutto si mescola in questo memoir dove Helga Schneider racconta se stessa con l'ebbrezza di che si abbandona alla narrazione per la prima volta.

Joe Abercrombie
Il richiamo delle spade
Gargoyle Books
Pagine: 688
ISBN: 9788898172016
€ 19,00

TRAMA: Logen Novedita, il famigerato barbaro, ha infine esaurito la sua fortuna. Coinvolto in una faida di troppo, senza più amici e con un futuro squallido, potrebbe essere l’ultima volta che guarda la morte in faccia. Ma saranno proprio i morti a offrirgli un’ultima opportunità – qualcuno, là fuori, ha ancora dei progetti per il Sanguinario. Il capitano Jezal dan Luthar, modello di egoismo, ha in mente qualcosa di più pericoloso di semplici sogni di gloria. Ma la guerra è alle porte, gli eserciti si mobilitano e sui campi di battaglia del gelido Nord si combatte per regole ancora più cruente. Glokta l’inquisitore, carnefice storpio, sarebbe contento di veder tornare Jezal in una cassa. D’altro canto, egli odia chiunque. Intessendo tradimenti nel cuore dell’Alleanza un po’ per volta, lascia poco spazio all’amicizia e la sua ultima scia di cadaveri potrebbe condurre dritto al cuore corrotto del governo… se soltanto potesse sopravvivere abbastanza da poterla seguire…

Glen Duncan
L'ultimo lupo mannaro
ISBN Edizioni
Pagine: 480
ISBN: 9788876384301
€ 12,00

TRAMA: Jacob Marlowe ha appena scoperto di essere l’ultimo della sua specie. È braccato da una schiera di nemici e il suo tragico passato lo tormenta. La maledizione che l’ha colpito lo condanna a trasformarsi in lupo e sbranare un essere umano a ogni luna piena. Logorato da due secoli di lussuria e assassinii, di fronte alla consapevolezza che la sua vita non ha senso, decide di consegnarsi alle autorità. Mancano solo trenta giorni alla prossima luna, quando tutto sarà finito. Ma proprio mentre Jacob sta contando le ore che lo separano dalla sua resa, un brutale omicidio e un incontro inaspettato e sconvolgente lo catapultano di nuovo all’inseguimento disperato della vita. L’ultimo lupo mannaro è il primo capitolo di una trilogia. È qualcosa di unico e totalmente nuovo, un romanzo in cui azione, dolore, poesia, amore, sesso, humour e morte si tengono per mano in un equilibrio che ha del miracoloso.

6 commenti:

  1. Ciao, c'è un premio per te sul mio blog, bacio.
    Quanti bei libri interessanti che stanno uscendo, mi stanno rovinando....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Cinnamon, troppo carina!!! ^^

      Elimina
  2. Sono delle belle uscite, solo il secondo libro non mi ispira più di tanto, forse per via della copertina che non mi piace... comunque, complimenti per le scelte di questa settimana, Jerry! Hai sempre un gusto impeccabile ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Ancella... arrossisco *^_^*

      Elimina
  3. Ho letto L'ultimo lupo mannaro.. per quanto sia forte, soprattutto in taluni punti, è davvero.. da leggere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene allora devo prenderlo assolutamente!^^

      Elimina

Accomodatevi, infilate le pantofole e... lasciate un commento!