domenica 6 dicembre 2015

CLOCK REWINDERS #91


Clock Rewinders è una rubrica ideata originariamente dai blog On a book bender e 25 hour books, dove troverete un riepilogo di quanto avvenuto su Libri in pantofole durante la settimana, uno sguardo ai blog che seguo nonché qualcosa sul mondo di Jerry e sulle sue letture ;-)


Buon ponte dell'Immacolata, cari lettori in pantofole! Spero davvero che possiate farlo tutti quanti ^^ Io ho colto come sempre l'occasione per addobbare il mio albero e come potete vedere per colorare un po' di Natale anche Libri in pantofole ;-)
Adesso sono pronta per il recap e per immergermi in una nuova lettura!



UNA SETTIMANA... IN PANTOFOLE


  • Siamo già arrivati all'appuntamento #132 con Le novità in libreria! E ovviamente ci sono stati tre nuovi romanzi da scoprire. 
  • Vi ho presentato le new entries "librose" in casa Jerry.
  • Un breve post, un omaggio a un grandissimo musicista purtroppo prematuramente scomparso. Addio Scott Weiland you will be missed...


    PASSEGGIANDO (IN PANTOFOLE) SUL WEB


    • Inizio con un carissimo bentornato a una blogger speciale! Ancella torna a raccontarci le sue passioni e le sue letture e ha organizzato non uno ma ben due giveaway per festeggiare i suoi blog! Correte, il Rebirth Giveaway e il Birth Giveaway vi aspettano rispettivamente su The Secret Door e La Boutique dei Libri ^^
    • E ancora Denise festeggia i 1000 follower!!! E ha organizzato un carinissimo giveaway per festeggiare traguardo e Natale!


      JERRY LEGGE



      Ho appena terminato l'ultimo romanzo della Murgia e stasera ho intenzione di immergermi in una nuova lettura: La Fata dei Ghiacchi di Maxence Fermine... ho proprio bisogno di evasione e fantasia ^^


      JERRY'S ROCK ADDICTION


      E ovviamente l'appuntamento di questa settimana è dedicato a Scott Weiland scomparso proprio in questi giorni. Una notizia terribile da digerire, un altro grande artista che ci lascia prematuramente.  E allora ci andiamo ad ascoltare la straordinaria Interstate Love Song dal secondo album degli STP, Purple (1994). Uno dei brani forse più conosciuti della band che unisce il genio creativo di Robert De Leo alle fantastiche e tormentate parole di Weiland in bilico su un baratro: verità e menzogna, dipendenza e disintossicazione, quei demoni che purtroppo lo hanno accompagnato per tutta la vita.

      6 commenti:

      1. Oooh La Fata dei Ghiacchi ** Che delizia la copertina. Io ho letto solo il primo, devo rimediare ^_^

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Ciao Vanessa! Allora io ho letto i primi due. Ho amato "La piccola mercante di sogni" mentre "La bambola di porcellana" mi è piaciuto molto sì ma non ai livelli del primo episodio ^^ Su questo ancora non mi esprimo però... mi sta convincendo ;-)

          Elimina
      2. Sono curiosa di sapere qualcosa di più su: La fata dei ghiacci ;)

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Ciao LadyCooman ^^ Spero di farti sapere presto!

          Elimina
      3. Grazie mille per il caloroso bentornato, Jerry :-) io sono contentissima!!!
        Bellissima la canzone, come sempre... i tuoi gusti musicali sono ormai leggenda.
        E sono molto curiosa di sapere come stai trovando La Fata dei Ghiacci, che ha una cover incantevole!

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Carissima ti stavo aspettando con ansia! La Fata dei Ghiacci per ora si sta dimostrando divertente e magico. Speriamo continui così! ;-)

          Elimina

      Accomodatevi, infilate le pantofole e... lasciate un commento!